PANEVINO

Matarél

C’è un’immagine molto forte nella cultura italiana ed è legata alla preparazione del cibo. È quella di un cuoco o di una cuoca che stendono la pasta. Pasta per il pane, per la pasta, per le focacce, per la pizza. Lo strumento principe, nell’immaginario di tanti, è il matterello. Scettro di chi conserva il segreto del lavorare la pasta a mano. Simbolo indiscusso di una manualità che non si perderà mai. Qui il matterello non è più di umile legno. Ma trasparente, solido, forte nonostante la delicatezza apparente del materiale. Un po’ come tutta la cultura conviviale italiana, di tanto in tanto minacciata da inutili sofisticazioni, ma sempre simile e fedele a se stessa.

Matteo Ragni, Project Leader bread&wine design lab