News

Lanciato il progetto Food tools! in collaborazione con Alessi

The Food tools! project in collaboration with Alessi is launched

Lanciato il progetto Food tools! in collaborazione con Alessi

Presentato lunedì 10 novembre Food tools!, il nuovo brief di progetto in collaborazione con Alessi che coinvolge gli studenti del Master in Industrial Design.

È stato presentato lunedì 10 novembre il nuovo brief Food tools! rivolto agli studenti studenti del Master in Industrial Design. In vista dell’imminente apertura di Expo 2015 venticinque studenti con background e provenienze diverse saranno impegnati per un semestre a progettare strumenti per la produzione, la preparazione e il consumo del cibo. Il corso si svolge in collaborazione con Alessi e sarà supervisionato da Valerio Sommella, docente e product designer.
I giovani designer che frequentano il Master SPD hanno 15 nazionalità diverse e rappresentano un banco di prova ideale per la tesi di fondo del contest: i gesti e gli oggetti che ruotano attorno al mondo del cibo rappresentano un patrimonio culturale da preservare. Anche in un contesto globalizzato il cibo e le tradizioni a esso legate restano tra le espressioni più significative di una cultura. Se nel passato le influenze culturali cambiavano secondo variabili geografiche, le metropoli odierne sono luoghi estremamente multiculturali tanto che nel perimetro di un quartiere sono presenti diverse tradizioni alimentari e stili di vita, ciascuno dei quali riflette identità e memorie specifiche.
Il Master esplorerà l’evoluzione della cultura gastronomica in una realtà globalizzata e cercherà di delineare come questo scenario si riflette nel design degli oggetti quotidiani. La varietà delle cucine, i diversi stili di vita supportati da scelte religiose o di salute saranno scandagliati per capire possano dare un impulso al design degli strumenti per il cibo e dei processi correlati. I partecipanti si concentreranno su queste aree chiave:

– la preparazione e la trasformazione del cibo
– il consumo del cibo sia individuale che di gruppo
– coltivazione di prodotti alimentari e in particolare urban farming

L’obiettivo è immaginare come le origini geografiche e sociali possano plasmare gli oggetti, i modelli di interazione e le diverse esperienze legate alla sfera alimentare. Gli studenti analizzeranno le funzioni che hanno una specificità storica e sociale per progettare nuovi utensili che si adattino alle identità culturali in contrapposizione con i prodotti convenzionali che tendono a uniformare i bisogni.
Gli studenti sono al lavoro sulle prime idee, revisionate due volte la settimana da Valerio Sommella.
Il prossimo step importante sarà rappresentato dalla visita alla sede di Alessi a Crusinallo il 19 novembre per incontrare Gloria Barcellini e Martin Gerst che faranno da referenti per il progetto con SPD. Inoltre, da gennaio le proposte saranno sviluppate con un occhio alle tecniche di stampa 3D. Con il supporto di Davide Gamba infatti le idee più interessanti potranno essere prototipate ed esposte in occasione della prossima Design Week.

  • The Food tools! project in collaboration with Alessi is launched
  • The Food tools! project in collaboration with Alessi is launched
  • The Food tools! project in collaboration with Alessi is launched
  • The Food tools! project in collaboration with Alessi is launched