News

Design Workshop 2019

Design Workshop SPD Scuola Politecnica Design

Design Workshop 2019

Una palestra efficace per la professione futura!

Gli studenti dei Master SPD hanno concluso i workshop di midterm che aprono il nuovo anno. Al rientro dal break invernale, per un’intera settimana i designer SPD hanno lavorato intensamente per sviluppare i progetti assegnati dai project leader di SenseLab, Oblo, Atto e altri ancora. Una ri-partenza sfidante per i temi proposti, mai scontati e aperti a interpretazioni creative.

Anna Barbara e il team di SenseLab hanno coordinato il progetto Tasty Spaces, stimolando gli interior designer ad affinare la percezione multisensoriale degli spazi. Il lavoro ha preso spunto dal gusto, normalmente il più sottovalutato dei sensi nella progettazione di un ambiente.

Roberta Tassi e Yulya Besplemennova di Oblo hanno esplorato le contraddizioni della mobilità pervasiva di Amazon Prime e dei molti servizi di consegna a domicilio disponibili sul mercato. Gli studenti del Master in Digital Design hanno così immaginato modelli e comportamenti alternativi, resi possibili dal digitale, per ridurre le implicazioni economiche e ambientali dell’attuale  tendenza all’ipermobilità.

I grafici SPD hanno potuto sperimentare una vecchia tecnica di stampa, la Risograph, che vive oggi una seconda giovinezza grazie al lavoro artistico e di ricerca di alcuni affermati designer. Studio Atto ha condotto il workshop in SPD realizzando insieme agli studenti una serie di booklet che traducono un testo di Kurt Vonnegut in immagini, forme e colori.

Infine, gli studenti del Master in Industrial Design hanno completato, sotto la guida di Huub Ubbens, i progetti di illuminazione per riqualificare l’esterno della Torre Velasca, uno degli edifici più rappresentativi della città. I lavori degli studenti parteciperanno a un importante concorso riservato alle scuole di design che sarà al centro di una mostra durante la design week.

Come sempre i workshop rappresentano per gli studenti un’esperienza immersiva di collaborazione e dialogo con i colleghi e i project leader, simulando una situazione lavorativa trae con scadenze e consegne pressanti, momenti di brainstorming, revisione e presentazione.

Una palestra efficace per la professione!