News

MILANO DESIGN 2005: SALEFINO.

MILANO DESIGN 2005: SALEFINO.

In SPD anteprima progetti di Paolo Ulian, Aroundesign, JoeVelluto, Lorenzo Damiani. Nuovi sapori dal design italiano.

Ciabatte da spiaggia e piatti da cocktail, zerbini intelligenti e poltrone da appendere alle pareti. E otto progetti assolutamente inediti proposti da quattro tra le realtà più significative del nuovo design italiano: Paolo Ulian, Aroundesign, JoeVelluto e Lorenzo Damiani. Questo è SaleFino. Progetti: la mostra promossa dalla Scuola Politecnica di Design in collaborazione con Abitare Segesta durante la settimana milanese del design, dal 13 al 18 aprile 2005.

Allestita all’interno della nuova sede della scuola all’interno del quartiere emergente di via Ventura, SaleFino. Progetti è una vetrina privilegiata per scoprire il design italiano contemporaneo. In mostra oggetti insoliti a cavallo tra il prodotto e la comunicazione, lavori dal sapore insolito, fresco, spesso ironico e mai banale. Espressioni di una nuova generazione di progettisti che, ciascuno con una personalità specifica, condivide linguaggi, umori e un certo gusto per l’invenzione e il calembour nato da uno sguardo acuto, spontaneo e divertito sul nostro quotidiano.

Paolo Ulian: “Il ruolo del designer non è quello di sfornare continuamente progetti di nuove sedie o di nuovi tavoli solo per alimentare arbitrariamente un mercato sempre più affamato di inutili novità. Il ruolo del designer secondo me è quello di inseguire con dedizione da missionario l’utopia della qualità poetica per tutti.” Aroundesign (Iacchetti+Ragni): “Ci piace pensare che il design sia una forma di poesia solida… Non ci sono buone parole per descrivere cosa fa di un oggetto un oggetto di buon design. Forse c’è solo una piccola scintilla nascosta tra le pieghe della materia”.JoeVelluto: Design. Tutti i giorni o quasi ne scopro un significato nuovo. E diverso. Che mai prima avevo considerato… E quando alla domanda “di che cosa si occupa JoeVelluto” segue la risposta “design” intravedo nello spaesato cenno di assenso un nuovo significato da assegnare alla strana parola. E so che un altro giorno è iniziato”. Lorenzo Damiani: “Ideare, riflettere, sperimentare e realizzare si identificano nel mio lavoro come momenti quasi indistinti di un unico processo progettuale. Essenzialità è una parola chiave come volontà di raggiungere la massima efficacia innanzitutto a livello concettuale e funzionale e quindi a livello estetico”.

La mostra SaleFino. Progetti è aperta tutti i giorni dal 13 al 18 aprile dalle 11 alle 20.

SaleFino. Progetti
dal 13 al 18 aprile 2005, ore 11-20
Scuola Politecnica di Design SPD
via Ventura 15, Milano
t +39 02 21597590 f +39 02 21597613
www.scuoladesign.com

  • salefino1
  • salefino2
  • salefino3