News

SPD VINCE IL PRIMO PREMIO ALLO SMAU INDUSTRIAL DESIGN 2003

SPD VINCE IL PRIMO PREMIO ALLO SMAU INDUSTRIAL DESIGN 2003

La Targa Bonetto, sezione del premio riservata alle scuole di design, va al progetto di un innovativo wi-fi hot spot.

Un access point per collegarsi alle reti e comunicare wireless negli aereoporti, nei centri commerciali o all’aperto. Con il progetto Mushware diCristian Riccardi, SPD Scuola Politecnica di Design si aggiudica il primo premio SMAU Industrial Design, XII Targa Rodolfo Bonetto, sezione del premio aperta alle scuole e università in tutto il mondo.

Per il secondo anno consecutivo la Giuria, composta da autorevoli rappresentanti del mondo del design come Michele De Lucchi, James Irvine e Carlo Forcolini oltre al Presidente Marco Bonetto, ha premiato il lavoro della scuola milanese che dal 2001 svolge un’intensa attività di ricerca sul design delle nuove tecnologie in collaborazione con Microsoft Italia.

Il progetto vincitore, sviluppato all’interno del Master in Industrial Design SPD coordinato da Piero Lissoni, è molto più di un’antenna wireless per le telecomunicazioni. Con la forma insolita di un fungo dalle dimensioni imponenti, questo servizio segnala immediatamente la sua presenza, come le cabine telefoniche negli anni passati. Simbolo e icona dell’accesso senza fili a servizi di nuova generazione, Mushware mette in contatto persone vicine e lontane in ogni momento e in ogni luogo, dal campus alla spiaggia.

Mushware svolge anche un ruolo sociale di aggregazione: ogni antenna è dotata di piccoli spot che possono funzionare come microfoni, webcam, monitor, diffusori di luci, immagini, suoni. Questi spot catturano la vita attorno a Mushware e la trasmettono ad altre antenne analoghe connesse in rete. Video, suoni e informazioni “rimbalzano” così da uno spot a un altro, da un punto all’altro del pianeta.

Secondo Cristian Riccardi, autore del concept, Mushware è uno strumento che «semplifica la comunicazione perché offre la libertà di scambiare parole e immagini senza bisogno di cavi, in modo immediato e diretto, sempre e ovunque. Non solo ci aiuta a condividere dati nel lavoro di tutti giorni, smaterializzando l’ufficio come luogo fisico, ma ci fornisce anche tutti quei servizi di relazione e intrattenimento diventati ormai indispensabili».

Il lavoro di ricerca della Scuola Politecnica di Design SPD proseguirà anche nel corso del Master in Industrial Design 2003-2004 che prende avvio nelle prossime settimane con l’esplorazione delle modalità di interazione fra uomo, spazi e oggetti intelligenti.

Primo premio SMAU Industrial Design 2003, XII Targa Rodolfo Bonetto
Progetto: Mushware
Studente: Cristian Riccardi
Docente: Piero Lissoni
Master Industrial Design 2002-2003
in collaborazione con Microsoft Italia